ITENES

BdS

Il Balletto di Siena nasce con l’obiettivo di permettere a giovani danzatori di collaborare direttamente con professionisti già affermati del mondo coreutico. Tale progetto nasce dalla consapevolezza della presenza di un gap, un vuoto, tra la formazione vera e propria e l’inserimento all’interno del mondo del lavoro.

La singolarità di questo nuovo progetto sta nel proposito di inserire giovani danzatori di età compresa tra i 18 e 25 anni in una compagnia stabile in cui hanno la possibilità di lavorare con professionisti affermati nel settore e coreografi di fama internazionale.

Grazie a questi presupposti il Balletto di Siena si rivela un’importante novità all’interno del panorama coreutico, offrendo ai giovani danzatori la possibilità di iniziare a lavorare con contratti regolari e al tempo stesso, grazie al continuo lavoro con i professionisti, accrescere la qualità della propria formazione. La qualità del lavoro e della formazione in itinere vengono garantite dalla professionalità della direzione artistica curata dal M° Marco Batti. Il Balletto di Siena si prepone l’obiettivo di garantire ai propri artisti la possibilità di continuare lo studio ed il continuo progresso tecnico-fisico grazie a lezioni quotidiane con maestri di fama internazionale che si alterneranno nel corso dell’anno. Inoltre il susseguirsi di coreografi internazionali chiamati appositamente per le singole produzioni creano un clima ricco di differenti stili coreografici rendendo la compagnia Balletto di Siena eclettica e poliedrica. Ad accrescere queste caratteristiche già dal primo anno la compagnia ha avuto un respiro internazionale vedendo nel suo organico danzatori provenienti da tutta Europa. Le finalità artistiche del Balletto di Siena sono quelle di spaziare dal repertorio classico a quello contemporaneo. Per la sezione classica le scelte potranno spaziare su tutto il repertorio classico e neoclassico. Per la sezione contemporanea il Balletto di Siena presenterà nuove produzioni coreografiche, create e dirette dai coreografi che collaboreranno con la compagnia e dallo stesso Direttore M. Batti.

Dal Febbraio 2014 il Balletto di Siena è residente presso il Teatro Comunale di Cagli (PU). Questa collaborazione con il territorio marchigiano ha creato una sinergia sin dalla nascita della compagnia destando interesse da parte del pubblico. Il Balletto di Siena oltre a proporvi spettacoli e performance lavora sul territorio di residenza artistica con programmi didattici volti ai giovani aspiranti danzatori, convegni, formazione e sensibilizzazione del pubblico.

Nomine e
Riconoscimenti

Nel 2012, anno di fondazione della compagnia, il direttore M° Marco Batti vince il titolo di "Miglior coreografo dell'anno" nell'ambito del concorso internazionale \"Expression\" (FI) con la coreografia \"Shame\" un estratto dallo spettacolo \"Lucifero\" appartenente al repertorio della compagnia. Nell'Agosto 2013 a seguito della prima nazionale di "Grande Suite Classique Verdiana" alla quale ha preso parte l'Etoile internazionale Giuseppe Picone, presso la prestigiosa reggia di Colorno (PR), il ballerino Federico Ievoli viene nominato Solista. Il 25 Aprile 2014 il ballerino Filippo Del Sal in occasione del primo spettacolo di residenza artistica, "Reshimu", presso il teatro comunale di Cagli (PU) viene promosso Solista. La notte del 23 Gennaio 2015, durante il Galà DanzaTalenti a Genova, Marco Batti viene nominato Coreografo dell'anno; nella stessa occasione Filippo Del Sal viene premiato come Ballerino emergente 2015. Il 14 Novembre 2015, Camille Granet al termine della recita di “Butterfly” al Centre Cultural di Terrassa (ES), esattamente come Giuseppe Giacalone il 5 Giugno 2016 alla conclusione del debutto di “L’autre Histoire de Manon” al Teatro dei Rinnovati, vengono promossi Solisti.