Balletto di Siena

blush

Regia e Coreografia

Roberta Ferrara

 

Musica

A. Vivaldi, M. Ricther

 

Costumi

Jasha Atelier

 

Scenografie

Marco Telasi

 

Light Design

Claudia Tabbi

Il Balletto

Roberta Ferrara si ispira al filosofo tedesco Arthur Schopenhauer ed all’idea di sessualità quale massima affermazione della volontà di vivere, che travalica l’egoismo individuale e rende perpetua la vita della specie. Un tavolo, una porta e due sedie diventano metafora di trascendenza, corpi che si nascondono, si cercano e si rigenerano. L’inconscio prevarica sul conscio in modo sublime, atletico, dinamico e impavido.